Piani di Bobbio

Piani di Bobbio

PIANI DI BOBBIO

 Piani di Bobbio

I Piani di Bobbio e Valtorta sono un comprensorio sciistico della Valsassina, il quale si trova in provincia di Lecco ed è il più vicino a Milano ed alle città della pianura lombarda.

Dai un’occhiata al sito principale per avere maggiori informazioni e per rimanere aggiornato.

A partire dagli anni cinquanta i Piani di Bobbio sono diventati meta di sempre più turisti, il che ha permesso l’estendersi del comprensorio sino a raggiungere i 35 chilometri di piste.

Una volta arrivato su con la cabinovia (1662 metri), avrai solo l’imbarazzo della scelta tra le attività da praticare:

  • scii nordico
  • scii alpino
  • telemark
  • ciaspole
  • snowboard
  • scii

Qualsiasi attività sceglierai sarà ugualmente un’esperienza indimenticabile, vissuta in un panorama mozzafiato!

 

COME FARE SE GLI IMPIANTI SONO CHIUSI?

Ogni anno aspetti con ansia che arrivi l'inverno e con esso anche la neve, di modo da poter praticare il tuo sport preferito? Dopo un 2020 difficile, si sperava in un inizio del nuovo anno alla grande, ma soprattutto si aspettava la riapertura degli impianti sciistici. Ma invece sono ancora chiusi, e di neve non ce n'è mai stata così tanta!

  Sapevi che ai Piani di Bobbio è possibile salire anche a piedi? Ebbene si, arrivando a Barzio, proprio di fronte all’ingresso del parcheggio della cabinovia, sulla destra si apre un sentiero ben visibile che porta fino in cima.

E’ una camminata impegnativa, soprattutto con la neve, che però ne ripagherà la fatica una volta arrivati. Inizia il sentiero e dopo la prima salita troverai una cappelletta, qui ti si apriranno due stradine, prendi quella a destra e mantieniti sempre sulla destra fino alla fine.

Troverai lungo il tuo percorso anche un paio di cartelli con l’insegna “piani di Bobbio”, ma ad ogni modo la strada è ben visibile e riconoscibile, non avrai problemi nel distinguerla!

In totale, dal parcheggio della cabinovia fino ai Piani di Bobbio, sono circa 4 km con un dislivello di 860 metri. Con un’andatura costante, considerando che camminare sulla neve e soprattutto in salita non è proprio una “passeggiata”, ci impiegherai 2 orette (tenendo conto anche di qualche breve sosta lungo il tragitto per scattare delle bellissime foto!).

Scegli il modo che più ti piace per salire, (ciaspole, ramponi o scialpinismo) l’importante è che tu sia attrezzato bene! Consiglio, come sempre, di vestirsi a strati, berretto e occhiali da sole.