La Strada del Vino dell' Alto Adige

La Strada del Vino dell' Alto Adige

LA STRADA DEL VINO DELL' ALTO ADIGE (WEINSTRASSE)

 

La strada del vino in Alto Adige è una delle più antiche d'Italia.

Si tratta di una zona pittoresca e molto accogliente che parte dal Comune di Nalles, oltre Bolzano, e scende verso Salorno, al confine con la provincia di Trento.

Parliamo di una delle zone vinicole più belle d'Italia in perfetta sintonia tra vini paesaggi cultura e turismo. Questo territorio che vanta solitamente di quasi 300 giornate di sole all'anno resta uno dei più temperati d'Italia, territorio ideale per la viticoltura. Le coltivazioni partono dai 200 m e raggiungono quasi 1000 metri di quota con diverse tipologie di terreni e condizioni climatiche.

Questa caratteristica è unica Europa e permette di coltivare una varietà di viti.

La principale varietà autoctona del territorio è il gewurztraminer, una tipologia di vino speziato, molto profumato, intenso e complesso.

Una menzione va fatta al pluripremiato gewurztraminer "NUSSBAUMER" della  CANTINA TRAMIN che descrivono così:

"Un pareo di seta color oro sulla pelle nuda, 

scampi alla griglia sulla spiaggia al tramonto. 

Miele di sguardi respirando sospiri. 

Rose su rose, beviamo con gli occhi il canto del fuoco."

Da segnalare, infine, il MÜLLER THURGAU "GRAUN" della  CANTINA CORTACCIA  .

Il Müller Thurgau è un vitigno estremamente robusto e resistente al freddo, capace di adattarsi in modo ottimale agli occasionali periodi di gelo nelle Alpi durante la fase di vegetazione. Nella frazione di Corona a Cortaccia, ad un’altitudine di oltre 900 metri, che rappresenta il limite per la viticoltura sudtirolese, il Müller Thurgau, in condizioni atmosferiche a volte estreme, sviluppa una straordinaria finezza minerale. Qui la vista sulla valle coltivata a frutteti è pazzesca. Le marcate escursioni termiche tra giorno e notte alla fine del periodo di maturazione sono determinanti affinché le uve si arricchiscano di intensi aromi floreali e fruttati. L’acidità fresca di menta piperita con mazzo di aromi evoca ricordi di erbe alpine, varietà di pere dimenticate, prugne gialle, lillà. Il finale è come scendere lentamente a valle da grandi altitudini: il gusto fruttato, leggermente dolce (albicocca, pesca bianca, mela estiva) dà un tocco di leggerezza mediterranea.

A pochi minuti da Termeno è ubicato il lago di Caldaro. Si tratta dello specchio d'acqua più vasto della regione Alto Adige nonché il più caldo. Questo lago è balneabile e il fenomeno dell’ “Ora”, un vento meridionale proveniente dal Lago di Garda che si presenta ogni giorno puntualmente verso le ore 13.00, attira i surfisti e velisti che possono praticare questi sport.

Il lago e' inoltre visitabile con un sentiero naturalistico, su una lunghezza di 7,5 km, e mostra la bellezza del biotopo e del Lago di Caldaro.

Qui per tradizione si parlano 2 lingue, il tedesco e l'italiano.

Un saluto particolare agli amici Harald Cronst della Cantina Cortaccia e Günther Facchinelli della Cantina Tramin.


PROGRAMMA 19/10/2019

  • Ritrovo ore 10 presso la cantina CORTACCIA. Visita tra i vigneti di Montagna, scendendo dalla frazione GRAUN di Cortaccia a 1000 MT di altitudine con bellissima vista panoramica sulla vallata coltivata a frutteti.
  • 12:45 Pranzo in trattoria con piatti tipici della zona.( Alla carta, a carico del partecipante)
  • 14:30 appuntamento alla cantina Tramin. Visita alla storica cantina e alla zone delle botti in legno. Possibilità di raggiungere i vigneti dove i grappoli non sono stati ancora raccolti (vendemmia tardiva).

Chi lo desidera potrà degustare i vini delle cantine alla fine della visita.

 

ISCRIZIONI EVENTO GRATUITO

CLICCA PER ISCRIVERTI

PERSONA DI RIFERIMENTO

Team VOLGO ITALIA -  Luca Leone 

Email CLICCA QUI