DALLE MARCHE ALLA TAVOLA

I Maccheroncini di Campofilone

DALLE MARCHE ALLA TAVOLA

STORIA E CURIOSITÀ

 

Eccoci a Campofilone , piccolo borgo medioevale delle Marche in provincia di Fermo, ormai conosciuto nel mondo per i suoi succulenti Maccheroncini.

La produzione artigianale di questa pasta all'uovo si tramanda da secoli da generazione in generazione, ed è l'espressione più autentica della cultura e della tradizione popolare di Campofilone.

Sappiate che, non essendo sempre disponibili le uova fresche in particolare, le nostre “Vergare" (le massaie, in dialetto marchigiano ), con ingegno e fantasia, hanno iniziato a fare la pasta fresca fatta in casa, poi realizzando quello che sarebbe diventato un processo di essiccazione. La pasta così essiccata poteva essere conservata nelle madie e consumata durante tutto l'anno!

Ma durante l'essicazione la pasta, all'epoca tagliata grossolanamente, si incurvava e si rompeva …. Fu così che le acute Vergare iniziarono a tagliare la “pannella" (la sfoglia) in fili sottilissimi dalla sezione quadrata che restavano intatti fino al loro consumo!

Questa specialità ha dunque origini antichissime. Già in alcuni documenti del XV e XVI secolo sono citati come “maccheroncini fini fini” in una corrispondenza dell'Abbazia di Campofilone…. I capelli d'angelo così sottili da sciogliersi in bocca.

Anche il poeta recanatese Giacomo Leopardi li elencava tra le pietanze che avrebbe desiderato avere in tavola.
Alcuni quaderni di cucina che le famiglie nobili facevano compilare ai cuochi di casa sono pervenuti fino ai nostri giorni.



I Maccheroncini di Campofilone si citano nella prima Guida Gastronomica d'Italia del Touring Club Italiano del 1931 come prodotto tipico del borgo medioevale in provincia di Fermo .


Da allora i pastai di Campofilone hanno ottenuto premi e riconoscimenti prestigiosi così che il nome di questo borgo si è indissolubilmente legato a questa vera squisitezza culinaria.


Oggi i Maccheroncini di Campofilone hanno raggiunto i mercati più rilevanti e dal novembre del 2013 sono registrati come prodotto IGP dalla Comunità Europea .


INGREDIENTI PER LA PASTA :

 

300 g di semola di grano duro

3 uova

Queste le proporzioni anche aumentando le quantità!



L'esecuzione ve la raccontiamo con questi video ..

Buona visione !

 

 

 

PRONTI IN TAVOLA!

 

I Maccheroncini di Campofilone vengono conditi prevalentemente con il ragù di carne :

Per il sugo :

Passata di pomodoro

Carne mista di maiale, manzo e macinato

Salsicce

Sedano, cipolla, carota,

Vino bianco

Sale , olio EVO

Pecorino o parmigiano grattugiato

 

....e buon appetito! 

 

 

 

SAGRA DEI MACCHERONCINI DI CAMPOFILONE

 

Nella prima decade di agosto, ogni anno dal 1964, si svolge in paese una sagra Nazionale che richiama oltre 15000 persone e che vi consigliamo di non perdere !

Si tratta della prima pasta all'uovo italiana ad aver ricevuto il riconoscimento IGP.





Articolo di

Stefania Longo @la.stefy__